To Rome with Love o dell’hamburger caput mundi

Da turista rimani stregato, quando inizi a viverci pensi solo alla via di fuga più vicina, quando impari a viverci non riusciresti a immaginarti in un altro posto al mondo. Welcome in Rome.

IMG_0152

IMG_1290

Mi piace guardarla con gli occhi da turista nelle fredde e limpide giornate invernali, perdermi fra i vicoli del centro, fare un salto a Campo dei Fiori, mangiarmi la pizza bianca appena sfornata, sentire i sanpietrini attraverso le ballerine, passare davanti alla Biblioteca Angelica ricordando le chiuse fra le cinquecentine, farmi un giro nelle botteghe di Monti, starmene in monacale silenzio nel Chiostro del Bramante…

IMG_1190

IMG_1366

IMG_1363

Basta sto diventando melensa. Parliamo di cose serie. Carciofi di Velletri, pane di Lariano, pecorino romano e carne di Tor Tre Teste. C’avemo tutto per un panino caput mundi. Se non abitate a Roma. Pensate al formaggio più vicino, al carciofo più vicino (sebbene quello del vicino sia sempre più verde) e dedicatevi un panino dell’amore a km zero.

IMG_2542

IMG_2545

Ingredienti per me:

  • 2 fette di pane di Lariano (sono ripetitiva ma lo adoro)
  • 200 gr. di macinato di vitello di Tor Tre Teste
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 carciofo di Velletri
  • 2 fette di formaggio filante
  • olio evo (quello me lo sono portato da Guardiagrele)

Per la salsa

  • 1 cucchiaio di pecorino romano
  • 1 macinata di pepe
  •  prezzemolo tritato
  • salvia tritata
  • 1 cucchiaio di formaggio cremoso

Procedimento:

Mondate il carciofo togliendo le foglie esterne più dure e la parte spinosa interna, tagliatelo a listarelle sottilissime e lavate in acqua e limone. Fate scaldare una padella, precedentemente unta e fate saltare il carciofo, salate e pepate; fate cuocere a fuoco vivace. Il carciofo dovrà diventare un po’ croccante.

Formate il vostro hamburger, fate scaldare la piastra (o una padella antiaderente) e fate cuocere a fuoco vivo: fatelo bruciacchiare fuori ma non stracuocetelo, dentro deve rimanere succoso.

Preparate la salsa, per accompagnare l’hamburger e i carciofi saltati, mescolando insieme il pecorino romano, il formaggio cremoso, il prezzemolo e la salvia.

Nella padella dove avete fatto saltare i carciofi, fate tostare il pane e fate sciogliere per qualche secondo le 2 fette di formaggio.

Strofinate lo spicchio d’aglio sulle fette di pane caldo, mettete un primo strato di carciofi, poi la carne, il formaggio filante, un altro giro di carciofi, coprite con l’altra fetta di pane. Servite con la salsa di formaggio a parte.

IMG_2541

Mordete cercando di non lussarvi la mandibola.

To Rome with Love

IMG_2463

3 pensieri su “To Rome with Love o dell’hamburger caput mundi

  1. Io direi che ti sei fatta una passeggiata anche a S.Sabina😄 Io proporrei una tazzina di acqua in cui hai fatto sciogliere un pò di zafferano da mettere in padella saltando i carciofi. Darà una sfumatura di colore diverso e un sapore più leggero ad un panino che ti dice “ah regazzì, e mò to’o buco!”

    • Sì,però non lo diciamo troppo in giro: è rimasto uno degli ultimi baluardi del silenzio capitolino! ahahah mò to’o buco mi sembra un nome perfetto. Con lo zafferano sfondi una porta aperta🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...