Buon compleanno a me o dell’amatriciana perfetta

Lunedì ore 23.07. Dovrei lavorare, potrei dormire ma poi penso che fra meno di un’ora sarà il 29 aprile e io compirò 29 anni.

Non sono una che ama festeggiare i genetliaci: per me ogni occasione è buona per stare in compagnia, mangiare, bere, cazzeggiare ma i compleanni mi mettono sempre tanta tristezza e non perché gli anni passano ma perché ho il dannato e stramaledetto vizio dei “bilanci disumani”.
Quest’anno però niente bilanci, nessuna mania di perfezionismo, nessun “potevo fare di più”, voglio solo essere la prima a farmi gli auguri e alle 00:00 questo post sarà on line (non garantisco quindi sul risultato). Sarà on line insieme alla consapevolezza di quanto sia fortunata, di quanto ami la mia vita e gli incontri che la rendono speciale ogni giorno, o quasi. Questa volta alla vigilia del mio compleanno voglio darmi tregua e festeggiare insieme alla mia alterna felicità, anche la mia dannata ostinazione e la capacità di resistere alle intemperie e alla fatica quotidiane.

Girovagando sui blog – non mi ricordo dove – ho visto una giochetto desiderio-numerico in cui il blogger si dedicava una wish list di cose ispirate al numero dei suoi anni.

Per una volta voglio essere anch’io una blogger di tendenza per cui vi lascio con la mia 29-cose-che-desidero-list e la mia ricetta per l’amatriciana perfetta.

Sì perché il mio compleanno non esiste senza il guanciale. E amatriciana si scrive “amatriciana” non “matriciana”: altrimenti sarò costretta a essere pedante e dirvi che si tratta di un errore di segmentazione!!!

 amatriciana_sugo

29-cose-da-fare-list:

…29 le birre che vorrei bere un’ora prima di morire

29 i Kg di guanciale che metterei nell’amatriciana

29 (quasi) i chili presi negli ultimi 10 anni

29 gli anni recuperati vivendo al massimo gli ultimi 3 anni

29 le cose che penso in un minuto 

29 (almeno) le cose che vorrei realizzare in altrettanto tempo

29 (giugno) inizio della Prima Guerra Mondiale

29 giugno 2004 il mio orale della maturità

29 maggio 2011 con Carlotta e Micol a ripetere il discorso della tesi

29 (almeno) i progetti sepolti sotto “routine”, “making” e “operatività quotidiane”

29 (almeno) le volte al giorno in cui mi mordo la lingua per non mandare a cagare le persone

29 (almeno) le ore della giornata che mi piacerebbe avere per stare a pari con il tempo e non dover sempre inseguire

29 “‘O pate d’ ‘e criature” nella smorfia napoletana (questa non ve la spiego vi invito a cercarla)

29 gli anni che mi separano da mia madre

29  i Paesi del mondo che vorrei visitare prima di compierne 30

29 (almeno) le cose che ho dimenticato nella lista

29 (almeno) gli anni a venire in cui mi sentirò di averne ancora 15

…Tutto il resto è #bellapevoi!

guanciale

Ingredienti per me:

  • 200 gr. (almeno) di bucatini di Gragnano
  • 150 gr. di guanciale (trasudante e peposo)
  • 400 gr. circa di passata di pomodoro fatta in casa
  • pecorino q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco secco

 

  1.  Fate rosolare in una padella antiaderente il guanciale tagliato finemente.
  2. Quando il guanciale sarà ben rosolato e inizierà a sfrigolare, sfumate con il vino e lasciate evaporare.
  3. Una volta dealcolizzato aggiungete la passata, coprite con il coperchio e lasciate ritirare il sugo per almeno 15 minuti.
  4. Portate a ebollizione l’acqua per i bucatini, salate e fate cuocere la pasta.
  5. Scolate i bucatini al dente e versateli nella padella insieme al sugo, mescolate, aggiungete un mestolo di acqua di cottura e abbondante pecorino
  6. Togliete dal fuoco, mescolate per bene e godetevi la vostra amatriciana ricca e “inzavardata”: umida e sapida al punto giusto.

 

amatriciana_piatto

Un pensiero su “Buon compleanno a me o dell’amatriciana perfetta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...